fbpx
Blog

Un materasso pulito è un materasso migliore!

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Mantenere il proprio materasso igienizzato è sempre una buona idea, e lo è ancora di più durante i mesi freddi, quando le condizioni per la riproduzione di acari della polvere e altri batteri sono decisamente più favorevoli rispetto alle stagioni più calde. Diamo qualche piccolo consiglio per la sua igiene (e la nostra serenità).

Mantenere il proprio materasso igienizzato è sempre una buona idea, e lo è ancora di più durante i mesi freddi, quando le condizioni per la riproduzione di acari della polvere e altri batteri sono decisamente più favorevoli rispetto alle stagioni più calde.

Certo, in questi ultimi mesi stiamo passando molto più tempo del solito a casa, ma c’è un arredo che usiamo, a prescindere, per circa un terzo della nostra vita (!): sì, è proprio il materasso, e questo dato serve a farci capire quanto sia importante mantenerlo sempre perfettamente igienizzato.

Bastano pochi, semplici accorgimenti.

Ogni giorno, al risveglio

Le piccole attenzioni quotidiane fanno bene ai nostri materassi, che siano sfoderabili o meno: ogni giorno è necessario togliere coperte e lenzuola, sprimacciare i cuscini e far areare per bene la stanza da letto per 10-15 minuti. In questo modo gli acari moriranno, ma la polvere non si poserà. Se possibile è molto utile anche esporre la biancheria da letto al sole (quando c’è): perderà così l’umidità accumulata durante la notte, diminuendo nettamente la proliferazione degli acari.

Materassi sfoderabili: in lavatrice

La maggior parte dei materassi che noi di Materax proponiamo sono sfoderabili: questo vuol dire che per una corretta igienizzazione (oltre a quella quotidiana consigliata nel paragrafo precedente) basta rimuovere la fodera che li riveste e lavarla in lavatrice. Consigliamo una temperatura di 30 gradi, il ciclo per capi delicati e un detersivo neutro, o comunque non molto aggressivo, lasciandola poi asciugare senza esporla direttamente ai raggi solari.

Materassi non sfoderabili: Una volta al mese

Areare la stanza da letto ogni giorno è un ottimo metodo per eliminare gli acari, certo, ma questo non farà scomparire i loro esoscheletri! Ecco perché, nel caso in cui il vostro materasso non sia sfoderabile è necessaria, una volta al mese, una pulizia più in profondità del materasso.

Ogni mese bisognerebbe portare all’aperto (se possibile, altrimenti va benissimo anche all’interno) il nostro materasso, sbatterlo per bene e pulirne con cura tutte le cuciture e gli incavi. Non è da trascurare l’importanza dell’aspirapolvere, sia sui lati che lungo i bordi. Meglio ancora sarebbe utilizzare le spazzole a vapore: naturalmente bisogna far asciugare per bene la superficie del materasso prima di ricoprirlo con coprimaterasso e lenzuola, per evitare di aumentarne il tasso di umidità.

Il bicarbonato è sempre una buona idea

Il bicarbonato di sodio è rinomato per le sue proprietà igienizzanti e germicide: lo consigliamo, quindi, anche come complemento per un’igienizzazione profonda del vostro materasso.

Ne bastano un paio di cucchiaini da sciogliere in acqua calda e un panno con cui detergere tutta la superficie del materasso, e i suoi bordi, con questa soluzione.

Nei casi in cui il materasso non sia pulito da tanto tempo (due o più mesi) si può utilizzare il bicarbonato anche a secco, facendolo agire direttamente sulla superficie del materasso per qualche ora – non meno di due o tre – aggiungendo qualche goccia di oli essenziali. Per rimuovere il bicarbonato a secco basterà sbattere per bene il materasso o spazzolarlo.

Contro le macchie

Le macchie sul materasso, che sia sfoderatile o meno, possono essere un segno del tempo o della distrazione (chi di noi non ha mai mangiato, nemmeno una volta, a letto?).

Nel caso di macchie fresche basta un panno inumidito di acqua tiepida, mentre quando dobbiamo eliminare macchie persistenti è consigliabile una soluzione da spruzzare composta da acqua con aceto o limone, senza esagerare: basta un terzo di limone o di aceto per due terzi d’acqua.

Sono piccoli consigli che renderanno più longevi i nostri materassi e miglioreranno la qualità del nostro sonno. E se migliora la qualità del nostro sonno anche tutta la nostra giornata, quando non siamo a letto, andrà molto meglio.

Se avete bisogno di consigli o di una consulenza contattateci pure. Siamo sempre operativi, 7 giorni su 7 in tutti i nostri punti vendita!

©2021 Materax Pisolo Artigiana Materassi - P.IVA 09680800019 - Sede Legale: Via Sestriere 47 - Moncalieri (TO)
Privacy Policy