fbpx

Rete a doghe matrimoniali. Come dormire bene con il proprio partner.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Anche nella vita di coppia, ogni persona ha le sue esigenze e, in fatto di rete a doghe matrimoniali e materassi, spesso si vorrebbe trovare un compromesso che soddisfi entrambi. Ma come fare se arrivare a una soluzione diventa un'impresa epica? Niente paura: si può prendere in considerazione un'opportunità che non tutti conoscono, vale a dire quella di differenziare uno o entrambi i supporti.

Rete a doghe matrimoniali: gli errori ricorrenti

Nonostante si acquistino prodotti di qualità, per chi non lavora nel settore è facile commettere alcuni errori: il più comune, che si fa indipendentemente dal condividere il letto, è quello di prestare attenzione unicamente al materasso e trascurare l'importanza della rete; anche questa, dopo un certo numero di anni, va cambiata.

Per capire se fosse arrivato il momento di rinnovarla, basta osservare la curvatura delle doghe: deve essere rivolta verso l'alto. Se i listelli sono piatti, la parte centrale del letto tenderà ad affondare.

Un altro sbaglio è quello di credere che basti un buon materasso per riposare bene, mentre una rete valga l'altra: perfino il migliore, se disposto su un sistema a doghe non idoneo, diventa un pagliericcio che rischia di rovinarsi, oltre a non risolvere i problemi per cui è stato acquistato.

Anche non dare la giusta considerazione alle misure può essere deleterio: materasso e rete devono essere accoppiati anche nelle dimensioni, per assicurare una corretta distribuzione dei carichi.


Rete a doghe matrimoniali o singole?

Se si sceglie la rete a doghe matrimoniale, le opzioni classiche sono la campata singola o doppia: in quest'ultimo caso, è presente un divisorio centrale tra le due file contigue di doghe, che può essere in legno o in metallo. Può avere più traverse sovrapposte in corrispondenza della zona lombare, per sostenerla meglio.

A questo punto, si hanno due possibilità: scegliere un materasso matrimoniale che garantisca riposo ad entrambi oppure due singoli. Nel primo caso, il materiale migliore è il memory foam, in quanto ammortizza efficacemente i continui movimenti del partner, quando questi risultino fastidiosi.

Nell'ipotesi in cui si propendesse per il materasso singolo, la portanza potrà essere diversa, ma lo spessore, ove possibile, dovrà essere lo stesso per entrambi.

Quando le necessità in merito fossero incompatibili, saranno diverse anche le reti: in questi casi la scelta ricade per sistemi regolabili manuali o su reti a doghe elettriche e funzionanti con un telecomando, per assicurare il massimo comfort. I motivi per arrivare a questa decisione nel comporre il letto matrimoniale sono tanti:

- marcate differenze di corporatura, specialmente di peso e di altezza;

- uno dei due ha dei problemi di salute legati all'apparato osteo-articolare, frequentemente alla schiena, risolvibili rapidamente con una scelta più oculata del sistema letto;

- le condizioni fisiche di entrambi non sono buone, ma, avendo origini e caratteristiche diverse, variano anche le soluzioni;

- anche le questioni di spazio vitale durante il sonno possono predisporre ad un cambiamento: se uno dei due partner ha l'abitudine d'invadere l'area dell'altro, si possono adottare misure più grandi, andando oltre i 160cm×190cm di un letto matrimoniale standard.


Le migliori reti a doghe per dormire in coppia

A questo punto è spontaneo domandarsi: qual è la rete a doghe matrimoniali più adatta in questi casi? Come sempre, non esiste una scelta migliore in assoluto, ma dipende dalle esigenze della coppia. È più corretto parlare di validi supporti, più adatti di altri a migliorare o risolvere determinate situazioni.

Che sia a una o a due piazze, la rete avrà una struttura portante, detta telaio, che può essere in metallo, in legno o in acrilico; essa avrà il compito di sostenere le doghe, che dovranno avere adeguata flessibilità e resistenza nel tempo. Rispetto al legno di abete o di betulla, attualmente quello di faggio rappresenta il materiale d'elezione per le migliori reti con caratteristiche base.

Le doghe possono essere anche in metallo, ma ad influire sulla risposta elastica rispetto alla ripartizione del peso non è tanto la scelta del materiale, quanto la larghezza dei singoli listelli. A seconda delle loro dimensioni, si darà la preferenza a determinati tipi di materasso:

- le reti a doghe larghe sono perfette per i materassi a molle, sia classici che in disposizione a sacchetti, perché esaltano le caratteristiche di rigidezza dell'appoggio;

- quelle a traverse strette, con o senza ammortizzatori, si adattano ai materassi memory foam oppure a materiali con un alto contenuto di lattice (compreso tra 85% e 90%).

- Le basi a placche (o a piattelli) sono studiate per materassi memory di ultima generazione, compresi quelli multistrato o con nucleo ad acqua (Aqualeast). Tale struttura consente di ripartire meglio i carichi, in modo particolare nella zona dorsale e in quella lombo-sacrale; in corrispondenza di esse, infatti, sono presenti dei rinforzi.

Esiste, poi, la possibilità di differenziare le reti con dispositivi reclinabili, anche per gli assetti matrimoniali: in questo modo, mentre uno dei due dorme, l'altro può movimentare la parte su cui poggia la schiena per leggere o per guardare la TV, oppure rialzare leggermente quella inferiore, in caso di gonfiori alle gambe.


Materax e la sua proposta

Le divergenze che scaturiscono dalla condivisione del letto rientrano nei casi risolvibili da Materax Pisolo Artigiana Materassi, che può veramente aiutare una coppia a ritrovare sonni tranquilli.

Non si tratta di un adattamento approssimativo di materassi e doghe preconfezionati e adatti entro certi range di riferimento, ma di veri e propri supporti ortopedici fatti su misura, differenziabili, anallergici e confortevoli, pagabili subito o in comode rate. L'azienda si occupa del riposo da oltre cinquant'anni ed è una realtà consolidata con ben tre negozi a Torino e provincia.

Materax non è un distributore di blasonati marchi ma un produttore che ha un rapporto diretto con il cliente e ne ascolta le necessità, prendendo a cuore ogni situazione... perché dormire bene è un diritto e un dovere nei confronti di se stessi, non un'opzione.

Sedi Operative

Via Giaveno 18 - Rivalta di Torino (TO)

Tel. 347 11 66 563

Via Sestriere 47 - Moncalieri (TO)

Tel: 011 68 22 469 - 347 11 66 563

Via Orbetello 176 - Torino

Tel: 011 22 07 443 - 347 11 66 563

©2019 Materax Pisolo Artigiana Materassi - P.IVA 09680800019 - Sede Legale: Via Sestriere 47 - Moncalieri (TO)
Privacy Policy